Molinette, la nuova sala operatoria funziona come un Lego

ll direttore Albera: "Ci permetterà quasi di dimezzare i tempi d'attesa"

Monitor, pareti a pannelli, strumenti avanzati e pure una maxi fotografia rilassante su un muro, a tema marino o montano. Sono le due nuove sale operatorie inaugurate questa mattina alle Molinette. Le utilizzeranno, per la prima volta in maniera integrata, sia gli otorini che i chirurghi maxillo-facciali dell'ospedale torinese. E non è l'unica novità: i due ambienti sono infatti costruiti con pareti modulari, che possono essere smontate e rimontate ovunque. Una caratteristica utile soprattutto in vista della futura nascita della Città della Salute di Torino. "E' una struttura estremamente funzionale e all'avanguardia, innovativa sia in termini di realizzazione che di obiettivi che consentirà di centrare l'obiettivo di dimezzare i tempi d'attesa", assicura Gian Paolo Zanetta, il direttore generale delle Molinette (La Repubblica.it del 06/06/2014)

(foto di Francesco Del Bo)

Iscriviti alla Newsletter
Resta sempre aggiornato
sul mondo Operamed

Operamed